I giochi antistress sono molto utili anche per allentare la tensione lavorativa. In ogni caso possono corrispondere alle nostre esigenze in tutte quelle situazioni in cui abbiamo bisogno di divertirci in maniera spensierata, lasciando da parte le preoccupazioni della vita quotidiana. Esistono tanti tipi di gadget antistress personalizzati, dai portachiavi personalizzati alle palline antistress.

 

In particolare queste ultime, le palline personalizzate, si rivelano davvero molto divertenti. Tra un impegno e l’altro, possiamo portarle anche in ufficio, per scaricare la nostra tensione e, perché no, per diventare più produttivi e ottenere risultati migliori. Non dobbiamo pensare ai giochi antistress come degli oggetti che non servono a niente.

 

Più che altro dobbiamo puntare sulla loro simpatia, anche nel caso in cui vogliamo utilizzarli come idee regalo per i nostri clienti più affezionati, se abbiamo un’attività lavorativa da promuovere. In questo caso possiamo stampare nella nostra serigrafia sui gadget che vogliamo regalare il logo o il nome della nostra azienda, in modo da assicurarci un efficace effetto pubblicitario. Ma vediamo qualche idea di oggetti da utilizzare come “antistress”, veramente alla portata di tutti e adattabili ad ogni singola esigenza.

 

Palline antistress personalizzate

Le palline antistress personalizzate, stampate con la tecnica della tampografia, sono davvero molto utili per scaricare la tensione. Ne possiamo trovare di varie forme e di varie grandezze e costituiscono dei gadget dall’importante effetto comunicativo, che dura nel tempo e porta avanti la trasmissione del messaggio pubblicitario adatto ai nostri obiettivi di marketing. La palla antistress è disponibile a forma di arancia o di cuore, a forma di cubo, di goccia, di libro, di stella. Per questo possiamo fare un regalo anche ad una persona cara, scegliendo quella che pensiamo le faccia più piacere, perché magari ricorda un episodio importante della sua vita o dei momenti trascorsi insieme.

 

Articoli per il mare personalizzati

Anche fra gli articoli per il mare personalizzati possiamo trovare degli utili giochi antistress. Pensiamo per esempio ai frisbee, che si possono utilizzare in spiaggia per mettere in atto dei giochi divertenti insieme agli amici. I frisbee possono essere usati anche da coloro che hanno un animale domestico e vogliono trascorrere il loro tempo libero giocando con il proprio pet. Il divertimento è assicurato anche in questo caso. Se abbiamo uno stabilimento balneare, utilizziamo i frisbee personalizzati per pubblicizzare la nostra azienda, facendo stampare su questi oggetti il logo o il nome dell’attività.

 

Gadget per il tempo libero personalizzati

Fra i gadget per il tempo libero personalizzati, un ottimo antistress è costituito dal tubo per le bolle di sapone. Specialmente i bambini si divertono un mondo a fare le bolle e a farle volare di qua e di là. Un ottimo modo per passare il tempo libero anche all’insegna della creatività, senza ricorrere ad espedienti che possono risultare troppo impegnativi. Anche in questo caso puntiamo sulla semplicità.

 

I Ventagli come antistress personalizzati

Provate a rinfrescarvi con i ventagli personalizzati. In commercio se ne trovano di diverse forme, misure e tipologie, tutti da sfruttare per sventolarsi, scaricando la tensione. Ideali quando fa caldo, da tenere sempre nella propria borsa, per utilizzarli al momento opportuno.

 

Gadget per bambini personalizzati

Fra i gadget per bambini personalizzati, degli ottimi giochi antistress sono le trottole. È davvero divertente farle girare all’infinito, cercando di distrarsi e non pensare agli impegni della vita quotidiana e a quelli lavorativi. Naturalmente non si adattano soltanto ai bambini, visto che anche i più grandi con le trottole possono trovare la loro forma di divertimento. Proviamo anche noi a non pensare a niente, facendo girare la trottola. Personalizziamo questi oggetti con la stampa del logo o del nome della nostra azienda, per regalarli a clienti e a dipendenti.

Publygraph

Author Publygraph

More posts by Publygraph

Leave a Reply