Le festività natalizie sono sinonimo di amore, convivialità, di tradizione e di buon gusto: è il periodo dell’anno in cui si riscoprono i sapori tipici locali, la bontà e la genuinità dei grandi “classici” del ricettario delle nostre nonne che tramandiamo di generazione in generazione.

In linea con la tradizione culinaria, anche per Natale 2018 non possiamo proprio mancare all’appuntamento con il buon gusto su una tavola decorata e con la “riscoperta” degli antichi sapori. Cosa ci attende? Un ricco calendario di eventi enogastronomici: un viaggio alla scoperta dell’Italia dei sapori, un’occasione per assaggiare i prodotti tipici regionali.

E, allora, come promuovere i ricettari, gli eventi del calendario natalizio ed i percorsi enogastronomici che ci accompagneranno per tutte le festività natalizie fino alla Befana 2019? Sei pronto per scoprire le più gustose tappe e i migliori percorsi enogastronomici delle festività natalizie 2018? E, allora, carta e penna, iniziamo!

Natale 2018: alla scoperta degli eventi enogastronomici regionali

 

Per tutte le Festività natalizie 2018 non potremmo di certo perdere l’occasione di visitare tutti i mercatini più belli e partecipare al ricco calendario di eventi, di concerti e di laboratori di cucina che richiamano turisti da ogni parte d’Italia e d’Europa.

Un’occasione per riscoprire la buona tradizione a tavola durante le feste, ma anche uno strumento di marketing territoriale, di promozione del territorio e dei prodotti autoctoni.

La presenza di bancarelle con prodotti di ogni genere (salumi, formaggi, dolci, vino, etc.), ha ripercussioni davvero positive sull’immagine del territorio, venendo a valorizzarne l’attrattività anche grazie ai migliori regali personalizzati per Natale.

L’organizzazione di eventi enogastronomici natalizi è un settore in costante crescita: è una delle leve di comunicazione principali da applicare nell’ambito del marketing territoriale e della comunicazione integrata.

Nell’ottica di una comunicazione efficace volta alla promozione di una vasta area turistica, il marketing applicato al territorio offre fertili contributi per la valorizzazione dello stesso, poiché attiva le relazioni tra i produttori ed i distributori locali per creare valore per i turisti e per tutta la comunità locale.

L’organizzazione dell’evento svolge una valida attività di supporto al marketing territoriale, non solo in termini di comunicazione, ma soprattutto, con riferimento all’indotto economico e di promozione che ne consegue.

Stampare manifesti personalizzati aiuta a migliorare l’efficacia del prodotto evento sia come strumento di comunicazione all’interno di un mercato in continua evoluzione sia come leva economica in relazione alla crescente domanda di turismo enogastronomico, specie durante le festività natalizie.

A Natale, il buon cibo e l’abbinamento del vino ai formaggi ed ai dolci natalizi diventano il vettore di una cultura e di valori legati al territorio regionale di appartenenza: la degustazione di un ottimo vino o di una ricetta locale rappresentano la strada migliore per conoscerne il patrimonio culinario locale, per capirne le tradizioni e per entrare in contatto con il territorio.

I salumi, i prodotti caseari, i lievitati salati, i dolci ed i vini locali diventano così protagonisti principali del nostro viaggio alla scoperta dei migliori eventi enogastronomici di questo magico Natale 2018.

#1. Cantine aperte in Friuli Venezia-Giulia

Per tutte le festività natalizie, le cantine del Friuli Venezia-Giulia offriranno intrattenimento, degustazioni, musica, visite in cantina e confezioni regalo in cui sarà possibile assaggiare tutte le squisitezze natalizie e i principali prodotti friulani, oltre a poter degustare alcune tra le più celebri etichette di vini e denominazioni friulane.

#2. Mercatini di Natale nel Trentino Alto-Adige

Come ogni anno, anche per il 2018, il Trentino Alto-Adige si conferma una delle regioni più predilette dai turisti che adorano la buona tradizione a tavola.

Lasciamoci riscaldare dal Vin Brulé prodotto con gli acini dei vitigni locali; tra i vini di ottima qualità non possono mancare le etichette più celebri, tra cui il Teroldego Rotaliano DOC o l’Alto Adige DOC.

All’interno dei percorsi enogastronomici non possiamo non assaggiare: lo speck, i formaggi autoctoni, il panpepato, lo stinco, la treccia mochena, lo strudel etc. etc.

#3. I sapori natalizi della Toscana

Scivoliamo un Toscana dove è possibile gustare ottime specialità tipiche regionali abbinate alle migliori denominazioni di vini in un clima di musica, curiosità, racconti e spettacoli.

La Toscana rappresenta un grande tesoro della tradizione enogastronomica italiana: i vini toscani sono molto richiesti.

Le etichette più preziose sono il Chianti Classico DOCG, il Brunello di Montalcino DOCG, il Morellino di Scansano DOCG o il Rosso di Montalcino.

Sono tantissime le località della Toscana che ripropongono il fascino legato ai mercatini natalizi con articoli di artigianato locale, vin brulé e caldarroste. Tra le prelibatezze dolciarie non possiamo non assaggiare il panforte di Siena.

#4. Natale 2018 alla scoperta del buon gusto della tradizione campana

Cosa c’è di più delizioso del legame cibo-tradizioni di Natale in una regione come la Campania? In una terra dove il buon gusto è di casa, da Napoli a Benevento, da Salerno ad Avellino passando per Caserta non possiamo non assaggiare la famosa “minestra maritata”, la pasta al forno, le alici marinate, il capitone, il baccalà fritto e le squisitezze dolciarie tipiche della migliore tradizione campana: zeppole “scaldate”, struffoli, mustaccioli, susamielli e roccocò.

Insomma, per le festività natalizie 2018 ci attende un calendario ricchissimo di eventi enogastronomici regionali: una valida occasione per deliziare il palato! A tutti quanti buon Natale da Publygraph.com.

Publygraph

About Publygraph