La stampa su alluminio di foto viene generalmente realizzata con la tecnica digitale. La stampa diretta su alluminio consente di realizzare prodotti veramente molto interessanti. Tutto merito della stampa digitale su alluminio, che permette di stampare foto e di realizzare numerosi altri prodotti su questo materiale.

Molti scelgono la stampa su alluminio dibond. Si tratta di un pannello composto da due lamine di alluminio molto sottili, che all’interno possiedono uno strato di polietilene. La superficie esterna di questi pannelli si caratterizza per essere verniciata. Il risultato finale consiste nel fatto che la stampa fotografica su alluminio risulta così capace di durare nel tempo, perché si distingue per la sua resistenza. Ecco perché questa tecnica consente la stampa di foto su alluminio adatta a realizzare anche cartelloni da esterno o da mettere in bella vista negli stand espositivi.

Queste stampe fotografiche possono essere poi così portate anche per essere esposte in caso di eventi organizzati. Se abbiamo delle foto da stampare, ricorriamo alla superficie ottima garantita dall’alluminio. Tra l’altro la tipografia online di Publygraph permette di stampare anche prodotti che non sono presenti all’interno del catalogo vasto che troviamo sull’e-commerce, perciò abbiamo davvero tante opportunità, tutte da sfruttare in base alle nostre esigenze e secondo le nostre preferenze.

La stampa su alluminio, quindi, si caratterizza per la sua estrema versatilità e può essere utilizzata in maniera appropriata, anche con l’applicazione della tecnica della stampa digitale, per realizzare prodotti che hanno l’obiettivo di promuovere la vostra attività. In questo modo possiamo garantire una maggiore vendita di prodotti e servizi, senza investire troppo, visto che i prezzi di Publygraph per la stampa su alluminio sono davvero molto convenienti.

 

I prodotti di Publygraph per la stampa su alluminio

Publygraph mette a disposizione tantissimi prodotti dedicati alla stampa su alluminio. In particolare nel catalogo online troviamo pannelli in formato A4, pannelli in formato A3, pannelli di 50 x 70 centimetri e di 70 x 100 centimetri. Si tratta di pannelli che presentano una verniciatura a base di resine, dallo spessore di 3 millimetri e che hanno il retro in bianco opaco. Si prestano perfettamente ad una stampa anche a 4 colori differenti.

Su questi pannelli potete far stampare il nome o il logo della vostra azienda, per garantirvi la massima diffusione del vostro marchio. Ma non si tratta soltanto di pannelli espositivi. Infatti, per esempio, molti scelgono questi elementi in alluminio personalizzabili attraverso la stampa per ottenere uno stile molto particolare all’interno della loro abitazione. Se state cercando un design originale, questi prodotti possono davvero fare al caso vostro, perché assicurano una riproduzione grafica in grado di colpire l’attenzione.

Utilizzateli ad esempio anche per creare a casa vostra delle mensole che mettono in risalto gli oggetti più belli che avete da mostrare. Si possono creare mensole per il salotto, mensole per la sala da pranzo, per la cucina oppure per gli spazi di passaggio.

 

La stampa digitale

La stampa digitale si potrebbe definire veramente quella del futuro. Infatti questa tecnica dà le basi per poter rivolgersi anche alla stampa 3D. La prima stampante 3D è stata inventata nel 1983. Ma dobbiamo aspettare altri cinque anni per avere il primo esemplare disponibile alla vendita. Oggi rappresenta un vero e proprio fenomeno in tutto il mondo, ma inizialmente è stata accolta con molto scetticismo. Poi, con l’andare del tempo, ha avuto veramente un boom anche grazie allo sviluppo di dispositivi che consentono di realizzare questo tipo di stampa senza spendere molto.

La stampa digitale è stata capace di aprire anche nuove strade, come per esempio quelle costituite dalla stampa su forex. Si tratta di un settore che inizialmente ha fatto piccoli passi, ma poi è riuscito ad affermarsi in maniera dominante. Attualmente non sappiamo quali siano le prospettive future anche colossali che la stampa digitale sarà in grado di aprire, ma possiamo fare delle previsioni importanti, confidando sul fatto che i campi di esplorazione in questo senso sono davvero ancora molti.

La stampa digitale utilizza diversi tipi di macchine. Quelle a toner sono molto utilizzate negli uffici e nelle aziende. Le macchine a getto di inchiostro riescono a rilasciare sulla superficie da stampare dell’inchiostro liquido, che viene prelevato da appositi serbatoi. Esistono poi le macchine digitali per uso commerciale, che sono utilizzate dalle aziende specializzate e che consentono di realizzare tantissimi prodotti personalizzabili su vari materiali, come la tela, l’alluminio e il PVC.

 

La stampa del futuro

Oggi si parla sempre di più di un’ulteriore evoluzione di questa tecnica, rappresentata dalle opportunità offerte dalle stampanti in tre dimensioni. Grazie a queste stampanti, si possono trasformare in realtà gli oggetti realizzati al computer tramite appositi programmi. E le prospettive in questo campo sono davvero tantissime. Anche la medicina ha beneficiato della stampa 3D, con la possibilità di mettere a punto protesi dettagliate.

Se guardiamo alle tante opportunità che ci offre la stampa digitale ed a quelle ancora più ampie messe in campo dalla stampa 3D, ci accorgiamo che non si tratta più soltanto di opportunità grafiche intente alla decorazione. Stiamo assistendo ad una vera e propria rivoluzione di cui si parlerà molto nel tempo. Nel 1969 è stata immessa sul mercato la prima stampante laser, che determinò un vero e proprio fenomeno di massa. Non sono passati tanti anni da quel momento e adesso siamo arrivati al periodo in cui è possibile raccogliere i frutti di un’evoluzione tipografica dalle possibilità eccezionali. Restiamo in attesa di sapere quali saranno le altre strade che si apriranno in questo campo, anche per quanto riguarda la stampa su alluminio.

Publygraph

About Publygraph

Leave a Reply